E’ superfluo ricordare che dal 17 al 22 aprile a Milano si svolge una manifestazione internazionale punto di riferimento per l’arredamento e il design.

Come è noto è rivolta agli operatori del settore, solo sabato 21 e domenica 22 l’entrata è permessa anche al pubblico. Gli orari sono 9.30/18.30. L’ingresso è a pagamento e la registrazione è obbligatoria.

La registrazione online è la modalità più semplice per entrare nel Salone per evitare le code.

E’ possibile quindi preregistrarsi, acquistare tessere d’ingresso e cataloghi a prezzo ridotto, acquistare biglietti integrati comprensivi anche di quello del trasporto pubblico.

Le categorie ammesse sono architetti e designer, buyer, decoratori d’interno, distributori e rivenditori, esportatori e importatori, facility manager, general contractor.

Alcuni punti di interesse sono sicuramente Eurocucina e FTK 2018 ( tecnologia fra i fornelli), il Salone del Bagno ( domotica, benessere e relax ) e il Salone Satellite ( under 35 di Africa e America Latina per mostrare il design emergente di quei continenti )

Particolarmente interessante la ” Grafica da Salone ” con i manifesti più belli che raccontano 50 anni del Salone del Mobile di Milano.

In città ci sarà un padiglione sull’architettura sostenibile progettato da Carlo Ratti ( Living Nature: la Natura dell’Abitare ) nei giorni dal 17 al 29 aprile in Piazza del Duomo davanti a Palazzo Reale che conterrà una serra all’inglese 2.0 nella quale conviveranno situazioni climatiche legate alle quattro stagioni.

Il Fuorisalone si svolgerà in 5 vie:

  • Brera ( Un tram chiamato Corallo cioè lo storico tram 1928 trasformato in un salotto bon ton su rotaie ),
  • Porta Venezia  ( Focus sui mestieri d’arte del Veneto, mostre e installazioni ),
  • San Babila ( arte dell’ebanisteria e della tornitura del legno al Boldi Pezzoli ),
  • Tortona ( Tortona rocks all’opificio 31, i grandi brand radunati in via Savona, il laboratorio creativo di Antonio Marras BASE Milano, superloft con il meglio del design ),
  • Ventura Lambrate ( via Massimiano, via Ventura e via Conte Rosso, Regeneration Hotel ),

Come Extra il fuori salone da Rossana Orlandi, green economy, installazione di Google, giovani talenti creativi, il nuovo bistrot Aimo e Nadia e tanto altro ancora.

 

Clic
Mappa Milano

Naturalmente ci saranno padiglioni dedicati al Salone Internazionale del Mobile affiancato dal Salone Internazionale del Complemento d’Arredo

Quest’anno sono attesi più di 2000 espositori.

Buona visita a Milano per la Fiera del Mobile.

[contact-form][contact-field label=”Nome” type=”name” required=”true” /][contact-field label=”Email” type=”email” required=”true” /][contact-field label=”Sito web” type=”url” /][contact-field label=”Messaggio” type=”textarea” /][/contact-form]

FIERA DEL MOBILE A MILANO
Tag:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *